5 consigli per una landing page di successo

consigli-landing-page-di-successo

La creazione di una landing page (“pagina di atterraggio“) è un passo critico per fare marketing in internet e per favorire la conversione di un prospect in cliente.

Si tratta della pagina che deve convincere il lettore a compiere un’azione che comporti un’utilità, come può essere ad esempio la registrazione ad una newsletter oppure la richiesta di un preventivo.

I vantaggi principali di una buona landing page sono:

  • Fornisce un immediato “colpo d’occhio” al lettore sul tuo prodotto/servizio e sulla tua proposta di valore,
  • Trasmette un senso di fiducia e professionalità mediante un buon layout e un corretto uso dei colori,
  • Comunica la tua attenzione al dettaglio attraverso un testo ottimizzato per i desideri del tuo prospect.

 

Uno dei segreti principali per creare una landing page di successo è quello di provare lievi variazioni della stessa all’interno di un test A/B a supporto di una campagna di web advertising (ad esempio, tramite Google Adwords oppure Facebook Ads). In questo modo si può rifinire nel tempo il suo layout e ottenere maggiori conversioni.

Vediamo ora i 5 migliori consigli che ti posso dare per creare subito la tua landing page.

EVIDENZIA UNA CHIARA “CALL TO ACTION”

 

La principale funzione di una campagna di marketing in internet è quella di convertire il maggior numero possibile di lettori in clienti. Portarli all’interno di una pagina di atterraggio ottimizzata è uno dei passi necessari per arrivare all’obiettivo.

Scrivi un breve testo che esprima chiaramente il vantaggio che il lettore potrà avere nel compiere l’azione richiesta (“call to action“), e separalo dal resto dei contenuti della pagina per renderlo speciale.

Lascia molto spazio bianco e includi il testo in un box di colore contrastante rispetto al resto della pagina: in questo modo l’azione da compiere sarà più facilmente comprensibile.

Come ultima cosa assicurati di specificare cosa accadrà esattamente dopo che il lettore ha compiuto l’azione richiesta. 

 

ALLINEA IL TUO MESSAGGIO CON LA TUA PROMESSA PRECEDENTE

 

Il visitatore spesso arriva su una landing page avendo già delle chiare aspettative.

Ad esempio, può esservi arrivato cliccando su un tuo banner o tramite un tuo guest post presente su un altro sito. E’ importante capire il contesto dal quale proviene il prospect e allineare il messaggio della landing page con le sue attese e i suoi desideri.

 

RIDUCI IL TESTO E SEMPLIFICA LA GRAFICA

 

Semplificare al massimo è il segreto per evitare distrazioni al lettore e diminuire le possibilità che se ne vada prima di aver compiuto l’azione desiderata.

  • Mantieni uno stile preciso in termini di colori, font, formattazione in genere, su tutta la pagina,
  • Limita l’utilizzo di immagini o di video, tranne il caso in cui supportino in maniera decisiva il tuo messaggio di valore,
  • Scrivi il tuo testo in piccoli blocchi verticali, invece che espanderlo troppo in orizzontale. Per un lettore è più semplice prestare attenzione ad un testo che rimanga tutto all’interno di un piccolo spazio visivo.
  • Gli elenchi puntati sono i tuoi migliori amici :)


UTILIZZA CON PARSIMONIA LE IMMAGINI

 

Come specificato poco fa, le immagini sono utili alla conversione e a fornire una rappresentazione visiva del tuo prodotto/servizio solo se:
  • Non sono troppo grandi. L’immagine non devo dominare la pagina ma orientare il lettore verso il titolo e la call to action. C’è poi il rischio che il testo vada “below the fold“, ovvero in un punto visibile dal lettore solamente facendo lo scrolling della pagina,
  • Non sono troppo complesse. Se vuoi promuovere un tuo prodotto, evita di pubblicare più immagini con tutte le versioni di colore. Privilegia la semplicità,
  • Hanno una didascalia. Dopo i titoli, le didascalie sono i testi mediamente più letti.


FAVORISCI LA CONDIVISIONE

 

Cosa c’è di meglio rispetto a una conversione? Averne più di una

Rendi semplice il passaparola della tua landing page mediante l’uso di bottoni per la condivisione sui social media. Se vuoi fare marketing in internet con efficacia, è importante includerli sempre.

Se la tua offerta è già stata condivisa da più persone, questa diviene automaticamente più “attraente” anche per tutte le successive che visiteranno la tua landing page. Ciò significa più traffico, maggiore autorevolezza e un aiuto per far scalare posizioni nei motori di ricerca al tuo sito.

 

Ti piacerebbe avere un aiuto per la creazione della tua prima landing page?
Visita la pagina dei miei servizi per saperne di più ;)

 

p.s. questa infografica fornisce ulteriori spunti utili sulla tematica.

web-marketing-landing-page

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
About Carlo Mazzocco

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER per ricevere anche i prossimi!

  • marta

     e per chi vende servizi complessi – il cui valore non è facilmente misurabile e non è misurabile nell’immediato? 

    • http://www.carlomazzocco.com/ Carlo Mazzocco

      Ciao Marta, cosa intendi di preciso con “servizi complessi”? Mi potresti fare un esempio?

  • marta

    consulenza es ristrutturazione aziendale? servizi legati all’internazionalizzazione?

    • http://www.carlomazzocco.com/ Carlo Mazzocco

      Una landing page solitamente è più semplice da realizzare se si fa promozione di un bene piuttosto che di un servizio. Ma anche chi propone servizi può comunque utilizzarla con profitto. 

      Per proposte di consulenza, ad esempio, può essere utile portare la testimonianza di altri clienti soddisfatti per un servizio già reso. L’ideale sarebbe avere un breve video messaggio del cliente da postare su un apposito canale Youtube aziendale. In questo modo altri potenziali clienti hanno già un’evidenza della bontà del servizio e, contemporaneamente, si possono intercettare le ricerche di altri utenti su Youtube (il secondo motore di ricerca al mondo dopo Google) per parole-chiave che comprendono tale servizio.  
      Questo è solo il primo esempio che mi è saltato in mente, ma si potrebbe pensare a molti altri casi :)

  • Pingback: 15 Modi per Far Crescere il Tuo Business con il Web Marketing()